L'IoT e la tecnologia blockchain entrano nel mondo delle assicurazioni casa

L'IoT e la tecnologia blockchain entrano nel mondo delle assicurazioni casa

Insurvisor

L'assicurazione casa diventa smart: nel Regno Unito c'è infatti chi vuole lanciare una nuova polizza assicurativa che poggia sulle potenzialità offerte dall'Internet of Things – l'Internet delle Cose – e la tecnologia blockchain. Da una parte, dunque l'IoT, con la progressiva connessione di tutti i dispositivi e oggetti che popolano la nostra casa, con la possibilità di condividere informazioni e diventare quindi 'intelligenti'. Dall'altra la sicurezza garantita dai registri aperti e distribuiti blockchain, con i loro record crittografati.


Dal Regno Unito una polizza assicurativa futuristica per la casa

Fino ad ora le tecnologie blockchain e Internet of Things erano rimaste confinate – almeno per quanto riguarda le sperimentazioni assicurative – al settore dell'automobile. Ora, invece, sembrano voler fare il grande passo, e arrivare sul mercato delle assicurazioni per la casa. La novità, come detto, arriva dal Regno Unito, dove una grande compagnia assicurativa starebbe pianificando di lanciare questa innovativa e futuristica polizza a partire dal terzo trimestre del 2018. A dare la spinta giusta all'agenzia sarebbe la collaborazione con la startup inglese Buzzvault.


L'assicurazione attraverso una app

Lo schema di funzionamento delle polizze assicurative per la casa come le conosciamo oggi, dunque, è destinato ad essere arricchito in tempi molto brevi. Si avranno così nuovi contratti assicurativi profondamente personalizzati, creati cioè a partire dall'effettivo inventario digitale degli oggetti effettivamente posseduti nelle case dei contraenti. Tutto questo sarà possibile grazie ad un'apposita app – creata a partire dai registri blockchain – attraverso la quale gli assicurati potranno catalogare digitalmente e in modo automatico tutti i dispositivi di proprietà presenti in casa.


Una lista digitale degli oggetti posseduti

All'avvio della nuova polizza assicurativa casa, i contraenti potranno utilizzare l'app per creare un inventario digitale certificato da un perito assicurativo precedentemente autorizzato da Buzzvault. Già a partire da questa lista di possedimenti, l'agenzia assicurativa fornirà una veloce valutazione economica di quanto posseduto. E non è tutto qui: la comodità di utilizzare una app sta nel fatto che, ogni qualvolta verranno acquistati nuovi oggetti per la casa, sarà sufficiente aggiornare la lista digitale, aggiungendo una voce.

Grazie a questa nuova polizza 'dinamica', l'assicurato potrà sempre essere certo che il valore assicurato corrisponda effettivamente al valore dei beni presenti in casa. Va precisato che, una volta realizzata la lista, il contraente può decidere cosa assicurare e cosa no, con la possibilità di coprire l'intero contenuto dell'edificio o solo una piccola parte.

Entra in Insurvisor!

Il primo social marketplace del mercato assicurativo

Categorie: Casa, Legal & Finance

Non ci sono commenti per ora. Effettua l’accesso e condividi i tuoi pensieri!

Non perderti le prossime news

Inserisci il tuo indirizzo email.

Oppure iscriviti al feed rss
sss