Dieselgate: class action inglese contro la Volkswagen

Dieselgate: class action inglese contro la Volkswagen

Insurvisor

Aumento dei consumi, difficoltà alla partenza, diminuzione della potenza e delle prestazioni, misteriosi rumori e inserimento improvviso del 'limp mode'. Sono questi i difetti riscontrati da molti automobilisti inglesi dopo aver ritirato le proprie vetture Volkswagen, sottoposte a interventi per riportare a norma le emissioni di NOx. Insomma, lo scandalo dieselgate sembra destinato a non avere fine.

 

Tira e molla Inghilterra-Germania

Mentre gli inglesi hanno annunciato una causa contro il costruttore tedesco, portata avanti dallo studio legale Harcus Sinclair, secondo cui 5.052 dei 9.500 automobilisti sentiti hanno lamentato problemi, la Volkswagen non ci sta. E in un comunicato fa sapere che le lamentele sarebbero ancora poche e i problemi riscontrati riscontrati riguardano un numero basso di vetture.

 

L'Europa vuole gli stessi risarcimenti degli Usa

Aldilà di chi abbia ragione, la cosa evidente è che ormai il vaso di Pandora è stato scoperchiato. E che anche il Vecchio Continente è deciso a vedersi risarcito così come è avvenuto oltreoceano. Finora infatti gli unici risarcimenti economici sono stati elargiti negli USA.

Nel nostro paese è partita la campagna #PretendiGiustizia che punta a riunire i consumatori di Italia, Spagna, Belgio e Portogallo in una mobilitazione contro il colosso tedesco. Un'iniziativa gestita in modo congiunto da Altroconsumo per l'Italia, Ocu in Spagna, Test-Achats in Belgio, e DecoProteste in Portogallo.

 

Class action paneuropea

Ma la vera class action 'paneuropea' è quella che si sta delineando in Inghilterra e Olanda. Finora vi hanno aderito 220 mila clienti, intenzionati ad ottenere i risarcimenti di cui hanno goduto gli Stati Uniti. La causa è portata avanti dallo studio legale inglese Harcus Sinclair e dalla fondazione olandese “Stichting Volkswagen Car Claim". Non sappiamo come andrà a finire, certo è che per il colosso tedesco il futuro non è molto roseo.

Entra in Insurvisor!

Il primo social marketplace del mercato assicurativo

Non ci sono commenti per ora. Effettua l’accesso e condividi i tuoi pensieri!

Non perderti le prossime news

Inserisci il tuo indirizzo email.

Oppure iscriviti al feed rss
sss